Menu

" La fontana delle tartarughe "

La fontana delle tartarughe. Nel 1581, Taddeo Landini la realizzò su progetto di Jacopo della Porta. Una scommessa, del giovane rampollo della potente famiglia Mattei. Farla costruire nel breve periodo di una notte. Tutto questo perchè? La sua fama di accanito giocatore, non lo faceva vedere di buon occhio, al papà della promessa sposa, che vietò il matrimonio, almeno per un periodo. Il giovane Duca Mattei, fece costruire appunto la fontana, per dimostrare che, sebbene avesse il vizio del gioco delle carte, la sua situazione economica era fiorente e la sua potenza altrettanto. La finestra dove si affacciarono e goderono della visione della fontana, la mattina stessa fù murata, in ricordo di quanto accaduto, in memoria della riconquista della sua amata. Una curiosità riguarda le tartarughe di bronzo del Bernini, fatte realizzare dopo circa un secolo, durante un restauro voluto da Papa Alessandro VII. Sono una copia. Le originali, sono gelosamente custodite ai Musei Capitolini.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto