Menu

" Opus reticolatum "

" Opus Reticolatum "
Una tipologia di muro che oggi definiremmo antismismico. Si tratta di opera di edilizia romana. Una particolare tipologia di lavorazione, che veniva sfruttata per le proprietà decorative e durature nel tempo, perché realizzate in diagonale, quindi più elastiche. Esempio classico, lo troviamo nei fantastici scavi di Ostia antica. Grandi precursori i nostri avi, anche in edilizia...

conosciAmo Roma

Leggi tutto...

" Porta romana ad Ostia antica "

Passeggiando ad Ostia antica. Arriviamo a Porta Romana. Percorriamo il basolato romano, che subito dopo la porta diventa " Decumanus Maximus ". La strada principale, che ci porta dritti dritti al cuore nevralgico della città, il fulcro politico, economico di Ostia. Porta Romana la varcava chi percorreva la Via Ostiensis, magari con il carro carico di provvigioni da consegnare a qualche commerciante del posto. Ora della porta è rimasto ben poco, ma con le nostre brochure, puoi renderti conto perfettamente di come poteva essere bellissima ed imponente. Passato e presente.

Un viaggio nella storia dell' antica Roma, insieme a noi...

conosciAmo Roma

Leggi tutto...

" Le Foriche "

Al momento di andare in bagno, si facevano incontri, avremmo fatto come si dice ora..." Public Relation ". I bagni erano in comune, anzi...le " Foriche ". Così venivano chiamate. Si discutevano affari, ci si relazionava. Gli ambienti erano distinti e separati tra donne e uomini, quello si, proprio come alle Terme Pubbliche. Poi, una volta espletati i propri bisogni, un piccolo canale di acqua corrente posizionato davanti al sedile, aiutava gli avventori nella giusta igiene. La vita nell' antica Roma era scandita da ritmi frenetici, anche se la cura della persona e l' ozio post/lavoro erano sacrosanti e curati nei minimi particolari...

conosciAmo Roma

Leggi tutto...

" La tabula lusoria "

Gran giocherelloni questi romani. Vi sarà capitato, visitando importanti Siti archeologici come Ostia antica oppure le Terme di Caracalla, di vedere una lastra di marmo così " lavorata ". Si tratta di una " Tabula Lusoria ". Un gioco dell' antica Roma per passare il tempo, magari stando comodamente immersi dentro le tiepide acque di una " Natatio ", una gigantesca piscina. Questa nella foto, si trova dentro uno dei luoghi più belli di Ostia antica, la " Domus Annonaria ", la casa di uno degli uomini più importanti di quel periodo, colui che si occupava della gestione delle derrate alimentari, primo su tutti il grano. Aneddoti e curiosità romane, che ci svelano un popolo grandioso...

conosciAmo Roma

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS