Menu

" Er Tevere sparito "


 ER TEVERE SPARITO 


Me sò affacciato n'giorno ar parapetto
de lungoTevere vicino a ponte Sisto
pe dà no sguardo ar fiume drento ar letto
e tu nun poi capì quello c'ho visto:

er fiume 'n c'era più, era sparito,
era rimasto solo un lungo fosso,
me strofinavo l'occhi, "so' ammattito"
urlavo a squarciagola, a più non posso.

Poi me ripresi e vidi tanta storia
da quella letta a quella raccontata
me riveniva sù pe la memoria
quello che nun c'è più da vecchia data

ho incominciato a vede armi romane
spade, scudi, archi e artre cose
resti de navi, remi e cose strane
pezzi de costruzioni più famose

L'oggetti che vedevo erano tanti
e i secoli passaveno co loro,
ecco li personaggi venì avanti:
c'è Cicerone, principe der Foro

poi tutti i Senatori su li scanni,
Imperatori, Duci e presidenti
c'hanno fatto la storia de tant'anni
eccoli lì, davanti a me presenti.

A 'n certo punto, però, me sento di':
Svejateve signò, sinnò cascate
er fiume è zozzo, ce se pò morì.
Io m'ero addormentato, ce pensate,
ma sò contento de quer sogno lì.

NELLO 19 OTTOBRE 1990

Leggi tutto...

" Er Rione S. Eustachio "

  • Pubblicato in Varie

Er rione Sant’Eustachio

 

Co’ certi amici che conoscono bene Roma da vicino

se semo ‘ncontrati alla Minerva sotto l’elefantino,

pe’ da ‘na guardata ar Pantheon e a quarche monumento

du’ passi tanto pe’ rivive l’atmosfera de quer tempo.

Voi nun ce crederete ma lì vicino io ce so’ nato

a a sto rione Sant’Eustachio ce so’ rimasto affezionato,

ero ancora ‘n bambino quanno so’ dovuto annà via

ma ce so’ tornato ‘n sacco de vorte co’ mamma mia.

Lì ciavevamo lasciato ‘n pezzo de core e gente a noi cara

parenti, amici e soprattutto ‘na vecchia librara,

ciaveva er negozio proprio de fianco er portone de’ casa mia

e ogni vorta che ce rivedeva nun voleva mai che annassimo via.

Poi ce toccava incontrà er parroco che ormai s’era invecchiato

sarebbe stata ‘na scortesia, m’aveva pure battezzato,

n’artra tappa era a via der Seminario da la bottega der compare

nun se poteva sartà nessuno se no ce rimanevano male.

In giro co’ sta amici ‘n sacco de’ ricordi me so tornati in mente

mentre tra er Pantheon e piazza Navona c’era ‘na marea de gente,

così tra ‘na fontana der Bernini e ‘na chiesa der Borromini

s’era fatta ora d’annasse a magnà d’Archimede du’ assaggini.

Certo a ripensacce dopo tutti st’anni che so’ volati via

ogni vorta che vengo da ste parti me prenne nostalgia,

anche se le botteghe de l’artigiani ormai so’ solo ‘n ricordo

io pe’ ste vie quello che ciò vissuto nun me lo scordo.

ANTONIO TIMONI

Leggi tutto...

" A spasso pè Trastevere "

  • Pubblicato in Varie

A SPASSO PE’ TRASTEVERE


Co’ arcuni amici so’ stato a Trastevere
quer rione de Roma che sta lì a destra der Tevere
quello che ‘na vorta era ‘n po’ marfamato
quello in cui però io ce so’ nato.

Certo de tempo n’è passato da quer fatidico giorno
io spesso ce passo e volentieri ce torno,
ma nun posso di’ de conoscelo perfettamente
so’ sempre vissuto da n’artra parte, co’ artra gente.

L’artra sera però co’ na guida che ne sapeva tanto
pe’ quei vicoli me so’ emozionato nun sapete quanto
certi posti l’avevo scordati, in artri nun c’ero mai stato
tra chiesette antiche e arcuni palazzi che hanno ristrutturato.

Se sentiva in giro n’aria particolare, n’odore de vecchiume
che ce riportava ar tempo in cui comannava er fiume
ogni strada sembrava nasconnesse un quarcosa de arcano
tra miti e leggende che a ‘sto rione so’ er pane quotidiano.

Così tra ‘n vicolo buio e ‘na chiesetta diroccata
se semo immersi in quella Roma ormai dimenticata
dove er puzzo de quarche scantinato
se confonne cor fritto de n’osteria
dove quarche romano ancora resiste
ma troppi se ne so’ scappati via.


ANTONIO TIMONI

Leggi tutto...

" Lo scherzo de Bernini "

  • Pubblicato in Varie

Lo scherzo de Bernini

                                   

Porcin della Minerva, nun è detto
nun è un fungo, ne un gallo, ne un majale
ma un elefante che coll’intelletto
tiè er peso der sapè universale.

Da le spalle a un palazzo originale,
perché un domenicano buggiarone
ha detto che quer peso der puntale
nun lo po’ regge l’immaginazione.

Allora pe risolve la questione,
pe fallo contento. j’ha appoggiato
un pezzo de marmo giù, sotto ar groppone
e co ‘nabilità l’ha mascherato.

Ma poi pe fallo pure cojonato
j’ha scanzato la coda, pe dispetto
j’ha mostrato le chiappe ar disgraziato
e j’ha girato er naso d’un pochetto

pe potè dì: “Ma va morì ammazzato
a te e a tutto quanto er palazzetto.”

24 marzo 2016
Scartaccia

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti (Contatore Histats)

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di trenta giorni.

Cookies
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. Viene utilizzato un cookie persistente solo a seguito di registrazione e riconoscimento utente nell’Area Personale unicamente allo scopo di permettere la fornitura di servizi riservata agli utenti registrati. L’uso dei cosiddetti cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente. Questo sito non utilizza cookie di profilazione.

Dati forniti volontariamente dall’utente
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di dati personali attraverso il modulo di registrazione al sito o l’invio di messaggi di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Il titolare del trattamento.
Titolare del trattamento dei dati raccolti è l’associazione "ConosciAmoRoma" con sede in via delle Sette Chiese, 1921 – 00145 Roma, contattatibile all’indirizzo email: conosciamoroma@gmail.com

Diritti degli interessati.
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 13, 1° comma, lett. b, e 2° comma lett. b GDPR). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte all’indirizzo: conosciamoroma@gmail.com

Come disabilitare/cancellare i cookie mediante configurazione del browser

Chrome
1. Eseguire il Browser Chrome
2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
3. Selezionare Impostazioni
4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“
6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
• Consentire il salvataggio dei dati in locale
• Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser
• Impedire ai siti di impostare i cookie
• Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti
• Gestire le eccezioni per alcuni siti internet
• Eliminare uno o tutti i cookie
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Mozilla Firefox
1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox
2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
3. Selezionare Opzioni
4. Selezionare il pannello Privacy
5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“
7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
• Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento
• Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato
• Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali
8. Dalla sezione “Cronologia” è possibile:
• Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta)
• Rimuovere i singoli cookie immagazzinati.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Internet Explorer
1. Eseguire il Browser Internet Explorer
2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet
3. Fare click sulla scheda Privacy e, nella sezione Impostazioni, modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie:
• Bloccare tutti i cookie
• Consentire tutti i cookie
• Selezionare i siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Safari 6
1. Eseguire il Browser Safari
2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy
3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Safari iOS (dispositivi mobile)
1. Eseguire il Browser Safari iOS
2. Tocca su Impostazioni e poi Safari 3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre”
4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Opera
1. Eseguire il Browser Opera
2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie
3. Selezionare una delle seguenti opzioni:
• Accetta tutti i cookie
• Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e quelli che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati
• Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata